CITTADIPUCCINI.IT
SITO DEDICATO ALLA CITTA' DI LUCCA
IT/RU
 
   
 
APPUNTI
 
 
   

Una favola per Ada

A volte anche nella vita quotidiana succedono cose favolose.

Qualche giorno fa ho letto un messaggio interessante sulla pagina Facebook di una signora russa. Lei era venuta a Lucca per una conferenza e un giorno prima della sua partenza ha deciso di visitare la casa-museo di Puccini. In quel messaggio raccontava del suo dispiacere perche' la visita al museo era impossibile a causa di lavori in corso proprio in quei giorni. Aveva fatto un lungo viaggio dalla Russia e questa visita era importante per lei, non solo per la passione per la musica ma anche per il suo lavoro...

... (leggere tutto il testo)

In Citta'

Da qualche tempo quando vado in un bar per prendere un caffè, non chiedo di darmi un espresso, ma proprio un caffè. So che in Italia esistono diversi tipi di caffè. Questa volta in un bar al centro di Firenze, un barista mi ha spiegato che in Italia ci sono anche tanti tipi d’acqua: liscia, umida, bagnata, frizzante, naturale, gassata e effervescente. Ma torniamo al caffè. Stavamo a tavola, per aspettare 2 caffè che abbiamo ordinato in un bar della città...

... (leggere tutto)

"Puccini"

A volte anche una miniserie televisiva girata male risveglia un grande interesse per quello che il regista non e’ riuscito a “raccontare”. Se poi l’argomento e’ un tarlo che ti rode da anni, non resta altro che soddisfare il proprio interesse. Cosi’ e’ successo a me qualche mese fa quando ho guardato il “Puccini” di Giorgio Capitani. Devo dire subito che in quel momento non sapevo proprio nulla della vita del grande compositore ma questo non significa che non conoscessi le sue opere.

Il film non mi e’ piaciuto ma proprio per questo motivo ho voluto sapere e chiarire tutto quello che non mi era chiaro.

... (leggere tutto il testo)

“Giu’ la maschera!”

Succede che un film, un libro, un concerto o un’opera ti tocchi cosi’ tanto che hai la necessita’ di condividere con “tutto il mondo” le tue emozioni. I pensieri non ti lasciano in pace e continui a riflettere a lungo, cerchi di esprimere qualche tua opinione e ascoltare gli altri, di discutere e pensarci sopra.

Non e’ un segreto che io sono una grande amante della musica classica e dell’opera. Tutto quello che riguarda questi due generi attira sempre la mia attenzione.

... (leggere tutto il testo)

"D'altra parte, come in un museo il direttore ha l'obbligo di mostrare al pubblico l'intero suo patrimonio, lo stesso vale per la musica. Chi mi autorizza a non eseguire alcune parti? Ricordo che, quando feci La traviata ed eseguii alcune cabalette sconosciute al piu', - per esempio, nella scena ottava, dopo l'aria di Germont Di Provenza il mar, il suol, la cabaletta "No, non udrai rimproveri, copriam d'oblio il passato..." -, un giornalista mi rimprovero', sottolineando inoltre che, laddove la partitura indicava il da capo, avevo persino fatto cantare due volte la stessa cabaletta, con qualche variazione e abbellimento."...

... (leggere tutto)

Mostre e concerti

Quasi 15 anni fa siamo venuti a Genova di passaggio andando verso la Francia. Da quelle poche ore passate alla ricerca della caravella di Colombo e' nato il racconto più divertente del mio libro.
Quante volte in questi anni siamo passati in autostrada vicino a Genova, ma per visitarla ci voleva davvero una buona scusa. L'abbiamo finalmente trovata in questi giorni. Luisa Miller, del grande e adorabile Verdi ci ha finalmente riportati a Genova.

... (leggere tutto)

Viaggiando per l'Italia

Non e' stato un amore a prima vista tra me e Parma. Anzi, la prima volta non mi e' piaciuta per niente.
Ci eravamo venuti qualche anno fa per festeggiare il compleanno di mio marito al Teatro Regio. Al festival Verdi davano Rigoletto con Leo Nucci e Jessica Pratt. Lo spettacolo e' stato strepitoso, ma quella volta non abbiamo visto la citta': solo una via che ci ha portato di sera al teatro. E stato sufficiente per non volerci ritornare. Chi conosce Parma sa che, nel buio, in questa strada il Palazzo Pilota (che si trova vicino all'opera) fa un certo effetto, soprattutto in compagnia di tutta quella gente "strana" che lo circonda.

... (leggere tutto)

Italia e Italiani

Gli Italiani sono bravi a scrivere degli orari complicati per le visite dei musei.
Voi cosa fate per ricordare l'orario dell'apertura/chiusura di un museo? Io cerco sempre di ricordarlo a memoria, ma dopo aver visto l'orario delle Cappelle Medicee, ho capito che esistono degli orari eccezionali!

... (leggere tutto)

Libri sulla musica e sull'arte

Io adoro i libri cartacei. Sono una di quelle persone, magari poche, che oggi preferiscono un libro di carta a quello elettronico. Il profumo della carta e dell'inchiostro, la possibilita’ di sfogliare le pagine e guardare le illustrazioni che spesso sono una vera e propria forma d'arte, sono cose che non possono essere paragonabili con le sensazioni date da un libro elettronico. Certamente questi ultimi sono comodi, ma io preferisco sempre quelli "veri" anche nei viaggi. Sono un po' all'antica ;-), come dicono. E non mi spiace di esserlo ...

... (leggere tutto)

 
 
Copyright (c) 2015-2017 Cittadipuccini.it All rights reserved.